Charles Philipponat, uno dei più brillanti produttori di Champagne, in Giuria alla decima edizione del Challenge Euposia

Charles Philipponat, presidente e direttore generale della celebre maison di Champagne, sarà membro della Giuria internazionale della decima edizione del Challenge Euposia (Verona, Hotel Veronesi-La Torre, 24-26 novembre prossimi) portando così la sua vasta esperienza nella valutazione degli oltre 200 SW attesi, provenienti da tutti i continenti. La famiglia Philipponnat è residente nella Champagne dal XVII secolo. La sua storia inizia il 28 luglio 1697 quando Pierre Philipponnat (1633-1716) registrò il proprio marchio che ancora oggi rappresenta l’emblema della Maison. È nel 1910 che Auguste e Pierre Philipponnat fondano la Maison acquistando a Mareuil-sur-Aÿ delle cantine storiche del XVIII secolo. Nel 1935 Pierre Philipponnat, rimasto solo dopo la perdita del fratello Auguste nel Primo conflitto Mondiale, acquista all’uscita del villaggio il “Clos des Goisses”, un prezioso appezzamento di vigneto recintato di 5,5 ettari. Negli anni a venire le generazioni della famiglia Philipponnat, continuando a perpetuare la tradizione champenois mantenendone l’immagine della Maison, incrementano notevolmente la presenza sui mercati esteri e in Francia. Nel l987 la Maison viene assimilata dal gruppo liquoristico Marie Brizard di Bordeaux e, dal novembre 1997, appartiene al gruppo BCC (Boizel Chanoine Champagne). Nonostante le diverse acquisizioni azionarie, la direzione è sempre rimasta nelle mani di un Philipponnat: oggi, Charles Philipponnat, nipote di Auguste.
Ettari vitati di proprietà: oltre 17,00 di cui 4,00 ettari ad Avenay, 2,00 ad Ay, 10,60 a Mareuil sur Ay, 0,25 a Mutigny e 0,75 a Tauxières. Numero medio di bottiglie commercializzate in un anno: circa 700mila.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail