Kettmeir Pinot Nero Maso Reiner Alto Adige DOC: la degustazione

Maso Reiner, a Pochi di Salorno, sulle colline che guardano al Lago di Caldaro è uno dei “cru” di Kettmeir, la componente sud-tirolese di Santa Margherita. Qui, a 400 metri d’altitudine, nascono le migliori uve Pinot e Chardonnay della cantina destinate in larga parte alla spumantistica. Con la sola eccezione di un’aliquota di produzione destinata ad alcune “grandi selezioni”. Una di questa è dedicata al Pinot nero: il terreno su cui nasce questo vino è di origine calcarea con buon tenore di argilla, scheletro abbondante e buona presenza di sostanza organica. Vinificazione in rosso con macerazione delle bucce, con aumento progressivo della temperatura di fermentazione per arrivare a 25-27 °C. Le temperature basse all’inizio del processo permettono l’estrazione delle sostanze coloranti tipiche del Pinot nero e la loro stabilizzazione coi tannini propri dell’uva. A fine fermentazione, il vino giovane viene travasato in fusti di legno da 30 hl dove avviene l’affinamento per 12-15 mesi. Nel bicchiere, questo Pinot nero si presenta con colore rosso rubino, profumo fine, caratteristico del vitigno, con sentori di frutti di sottobosco, di ciliegia e sfumature di vaniglia e tabacco. Il sapore è asciutto, morbido, con retrogusto persistente e finale lievemente speziato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail