Sofitel Roma “adotta” un vigneto dell’autoctono Cesanese della cantina “Omina Romana” a Velletri

Il Sofitel Rome Villa Borghese ha adottato una porzione di vigneto della casa vinicola “Omina Romana” a conduzione familiare e a soli 40 Km da Roma, sulle colline di Velletri.
Qui vengono coltivate dodici varietà di uve rosse tra autoctone e internazionali e sette varietà di uve bianche con l’ambizione di esaltare il terroir di una zona dalle grandi potenzialità e in grado di produrre vini d’eccellenza. Tra questi vigneti il Sofitel Rome Villa Borghese ha scelto il Cesanese, pregiato vitigno del territorio laziale, caratterizzato da sfumature color rubino e dal sapore morbido. Quest’uva, che sarà raccolta in occasione dell’imminente vendemmia, diventerà un vino speciale creato e servito a tutti gli ospiti dell’hotel.

Sofitel è ilbrand di lusso del gruppo AccorHotels. In tutto il mondo, in 120 località, Sofitel offre ai viaggiatori una sapiente combinazione di cultura locale e art de vivre francese. Ogni indirizzo si differenzia per il suo servizio su misura, interni eleganti e una gastronomia ispirata e creativa. Gli hotel del marchio sono situati in grandi città come Parigi, Londra, Berlino, New York, Rio de Janeiro, Dubai, Bangkok, Singapore e Shanghai, così come nel cuore di splendidi paesaggi in Marocco, Egitto, Tailandia e Polinesia Francese. Il gruppo AccorHotels è leader mondiale nei settori travel & lifestyle e un pioniere dell’innovazione digitale. Offre esperienze di soggiorno uniche in oltre 4.200 tra hotel, resort e residence, e in più di 10.000 residenze private di prestigio in tutto il mondo.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail