I Veroni, Quona 2014, Riserva Chianti Rùfina DOCG: la degustazione

Secondo vino in degustazione per I Veroni: in questo caso si tratta di un Sangiovese in purezza selezionato dal vigneto – 5 ettari e poco più – che lambisce l’antica Pieve di San Martino a Quona, da cui prende il nome a circa 250 metri d’altitudine esposto a sud ovest caratterizzato anche dall’ inerbimento alternato dei filari con selezione di miscuglio erboso. Fermentazione a temperatura controllata protratta per circa 25 giorni; malolattica svolta in legno e maturazione per circa 18 mesi in fusti di rovere francese da 500 litri (50% nuovi, 50% di secondo passaggio). Segue un affinamento in bottiglia di circa 12 mesi. Al naso, sentori di frutti neri, di frutta rossa matura, aromi speziati, note di tabacco ed una contenuta presenza di rovere. Il palato è pieno e vellutato, dal tessuto denso con la componente tannica ben integrata, lungo nel finale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail